Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Feed rss Umbria

Il sito ufficiale della Federazione Italiana Triathlon – FITRI, con tutte le news aggiornate, il programma degli eventi, documenti, foto e video
  1. 11

    Domenica 4 febbraio è andato in scena il 3° Duathlon del Drago, la prima gara della stagione ad assegnare il rank valido per i Campionati Italiani. Nel contesto davvero suggestivo dell’Aviosuperficie Alvaro Leonardi di Terni, oltre 250 atleti si sono dati battaglia lungo un percorso veloce e tecnico che non ha tradito le aspettative. Guidati dall'organizzazione ineccepibile del Terni Triathlon, non sono mancati oltre 70 atleti della nostra regione che si sono contesi i primi punti validi per la classifica individuale ed a squadre del TRI-CUP AGE GROUP UMBRIA 2018, l'ambito Trofeo Triathlon Umbria che, quest'anno, si svilupperà su 5 appuntamenti. Una splendida giornata di sole ha accolto i triatleti venuti da tutta Italia, mentre nell’Aviosuperficie si susseguivano atterraggi e decolli di aerei, elicotteri ed il volteggiare dei paracadutisti.

    333

    Coordinata dai giudici Marco Angeletti, Giovanni Agerato e Laura Berretta, la gara super sprint, riservata ai giovani YA, YB e Junior ha preso il via alle 12.00. Due partenze separate, prima gli uomini e poi le donne, per gli oltre 50 ragazzi che si sono sfidati lungo un percorso di 2.500 metri di corsa, 8 km di bicicletta ed 1 km di corsa finale, lungo la suggestiva pista di decollo dell’Aviosuperficie. È stata subito Sofia Terrinoni, della Green Hill , a prendere la testa della gara, seguita da un quartetto composto da Martina Mancini, della Leone Triathlon, Alice Salerno della Green Hill, Ludovica Cianci  e Lavinia Macci della Torrino Triathlon. Al giro di boa, la Terrinoni ha cominciato a forzare l’andatura, presentandosi sola in zona cambio, con oltre 30 secondi di vantaggio sulle inseguitrici. Davvero veloce la frazione bike della giovane atleta della Green Hill che, tornata con un vantaggio di oltre 40 secondi in zona cambio, ha fatto il vuoto anche nell’ultima frazione di 1 km di corsa ed ha tagliato il traguardo in 37 minuti e 27 secondi. Seconda posizione per Martina Mancini, che ha chiuso in 38 minuti e 13 secondi. Il terzo posto si è deciso negli ultimi 100 metri, quando Lavinia Macci è riuscita a cogliere l’accelerazione vincente su Alice Salerno, tagliando il traguardo in 38 minuti e 27 secondi, assicurandosi la medaglia di bronzo. Molto combattuta la gara dei ragazzi, con un quartetto di giovani atleti che si è dato battaglia fino agli ultimi metri. E’ Gianmarco Perotti, forte atelta di casa del Terni Triathlon, a fare da subito l’andatura, insieme ad Alessandro Gargani della Torrino Triathlon, Matteo De Troia, della The Hurricane, Elia Bronzo, del Triathlon Foligno Winner ed i due minervini Marco Lattanzi e Valerio Salera. Il sestetto prende il largo nella frazione run e si lancia, con un vantaggio di oltre 1 minuto, con la bici lungo i due giri del multilap da 8 km. I ragazzi si danno il cambio ed il treno guadagna secondi preziosi sugli inseguitori, fino a che piombano in zona cambio con un vantaggio consolidato di quasi 2 minuti. E’ nell’ultima frazione che si determinano i giochi: sono in quattro ad allungare il passo fin dai primi metri, ma Gianmarco Perotti cambia marcia e taglia il traguardo in 32 minuti e 18 secondi, portando il drago dell’Onda Nera sul primo gradino del podio. Secondo posto per Alessandro Gargani, della Torrino Triathlon, che ha chiuso in 32 e 21, mentre la medaglia di bronzo è andata a Matteo De Troia, The Hurricane, con 32 e 31.

    uuuu   ggggg 

    Alle 13 in punto il giudice arbitro Angeletti ha fischiato la partenza dello Sprint: tra le donne, sin dai primi metri, sono state 3 le atlete a fare il vuoto: Annalisa Tiberti, della Minerva Roma ed il duo della Leone Triathlon Chiara Massari e Monica Mancini. Le 3 entrano insieme in zona cambio in 20 minuti e si lanciano sul percorso bike con oltre 1 minuto di vantaggio sulle inseguitrici. Il vantaggio aumenta fino al minuto e 40 e la vittoria è una cosa a tre, che si determina negli ultimi metri dei 2500 metri finali, corsi lungo la pista di decollo dell’Aviosuperficie. E’ Annalisa Tiberti della Minerva Roma a trovare lo spunto migliore ed aggiudicarsi il 3° Duathlon del Drago, con il tempo di 1 ora, 7 minuti e 50 secondi, seguita, a 6 secondi da Chiara Massari. Della Leone Triathlon anche il 3° gradino del podio, con Monica  Mancini che chiude in 1.08.07.

    ffddd

     vbvbvbv

    Corsa a ritmi velocissimi la batteria degli uomini, con Diego Luca Boraschi, della Torrino Triathlon, capace di chiudere la prima frazione dei duri 5000 metri di corsa sotto ai 15 minuti. Folto il gruppo degli inseguitori, ad oltre 1 minuto di distacco:  Leonardo Carletti e Yuri Iachetta della Leone Triathlon, Giovanni Fiore, dell’Unicusano Posillipo, Riccardo Ridolfi del T.D. Rimini, Claudio Ciccottelli del Roma Triathlon, Alessandro FIlipponi, del gruppo giovanile dei Carabinieri e Davide Verzella della Hurricane. Ottima la frazione in bici di Fiore e Ridolfi, che però non riuscivano a staccare Boraschi e Carletti. All’uscita dalla zona cambio, sono in 4 a giocarsi la vittoria, con Diego Luca Boraschi che forza da subito l’andatura e si porta a casa i primi punti rank dell’anno, andando a vincere per distacco il 3° Duathlon del Drago con l’ottimo tempo di 55 minuti e 57 secondi. E’ Leonardo Carletti, con un prorompente scatto finale negli ultimi 200 metri, ad avere la meglio  su un ottimo Giovanni Fiore, aggiudicandosi il secondo posto in 56 minuti e 32 secondi; terzo l’atleta campano a 3 secondi di distacco.

    bnnbb  ggfgfgf

  2. TROFEO

    Tutto pronto per il nuovo trofeo triathlon umbria, il TRI-CUP AGE GROUP UMBRIA 2018 che quest'anno coinvolgerà tutta la nostra regione con 5 appuntamenti imperdibili. Si partirà domenica prossima a Terni, presso l'Aviosuperficie Alvaro Leonardi, con il 3° Duathlon del Drago. Le tappe della stagione, che assegneranno i titoli individuali ed a squadre 2018 saranno: 2 duathlon, 2 triathlon sprint ed 1 acquathlon.

     

    Ecco di seguito l'elenco completo delle gare:

     

    - 3° DUATHLON DEL DRAGO-4 febbraio 2018-Aviosuperficie A. Leonardi-Terni(Terni Triathlon)

    - 2° DUATHLON CITTA' DI FOLIGNO-8 aprile 2018-Foligno (Foligno Triathlon)

    - 1° ACQUATHLON TRASIMENO-17 giugno 2018-Tuoro sul Trasimeno (Triathlon Trasimeno)

    - 3° TRIATHLON SPRINT PIEDILUCO-4 agosto 2018-Lago di Piediluco (CCP Piediluco Triathlon)

    - 3° SPRINT CITTA' DI TERNI - TRIATHLON DEL DRAGO-16 settembre 2018-Chico Mendes (Terni Triathlon)

    Non molto da aggiungere se non... scaldate i motori: vediamo chi saranno i campioni umbri della stagione 2018.

     

     

    Ecco il regolamento del TRI-CUP AGE GROUP UMBRIA 2018:

     

    Sono ammessi a partecipare al TRI-CUP AGE GROUP 2018 (singolo ed a squadre) tutti gli atleti Age Group regolarmente iscritti ad una delle Società Sportive di triathlon della regione.

    Il Circuito è composto da 5 tappe: 2 duathlon sprint e 2 triathlon sprint ed 1 acquathlon, per entrare in classifica occorrerà partecipare almeno a 4 delle 5 gare.

    -3° DUATHLON RANK DEL DRAGO  (4 febbraio 2018  Aviosuperficie, Terni)

    - 2° DUATHLON CITTA’ DI FOLIGNO (8 aprile 2018 Foligno)

    - 1° ACQUATHLON DEL TRASIMENO (17 giugno 2018) Tuoro del Trasimeno)

    - 3° SPRINT DI PIEDILUCO (4 agosto 2018  Lago di Piediluco, Terni)

    - 3° SPRINT CITTA’ DI TERNI - TRIATHLON DEL DRAGO(16 settembre  Parco Chico Mendes, Terni)

    Alla fine del Circuito, sarà stilata una classifica che assegnerà i titoli singoli ed a squadre:i premi saranno assegnati nel corso della consueta festa di fine anno del Triathlon Umbro.

    CLASSIFICA SINGOLI:

    Verranno premiati i primi 3 uomini assoluti e le prime 3 donne assolute, secondo l’attribuzione del seguente punteggio:

    La partecipazione ai duathlon attribuisce 50 punti

    La partecipazione all'acquathlon attribuisce 50 punti

    La partecipazione ai triathlon attribuisce 80 punti

    Per entrare in classifica occorre partecipare ad almeno 4 delle 5 gare in programma: chi partecipa a tutte e 5 le gare, avrà un BONUS di 30 punti.

    Ai punti di partecipazione, saranno sommati punti ulteriori in base alla graduatoria dei primi 20 atleti umbri giunti al traguardo ed abbuoni di tempo, per la classifica a squadre, per i vincitori di categoria di ogni gara:

    1° UMBRO AL TRAGUARDO : punti 100

    2° : punti 80

    3° : punti 70

    4° : punti 60

    5° : punti 50

    dal 6° al 10° : punti 40

    dall’ 11° al 15° : punti 30

    dal 16° al 20° : punti 20

    SARANNO ASSEGNATI ANCHE I PREMI AI PRIMI DI OGNI CATEGORIA UOMINI E DONNE, SECONDO UNA CLASSIFICA SEPARATA, CON LE STESSE MODALITA’ DI REGOLAMENTO che attribuirà bonus di tempo per la classifica a squadre.

    La classifica sarà pubblicata ed aggiornata sistematicamente sul sito della Delegazione Regionale FiTri Umbria.

    CLASSIFICA A SQUADRE:

    La partecipazione al TRI-CUP AGE GROUP 2018 a squadre è riservata a tutte le Società di triathlon regolarmente iscritte alla regione Umbria.

    Verrà premiata la squadra vincitrice con il TROFEO TRIATHLON UMBRO che recherà la targa con il nome della Società e che resterà per l'intero anno successivo a disposizione della squadra vincitrice.

    Le squadre dovranno essere composte da un minimo di 5 atleti (uomini e donne) per ogni gara ed a un minimo di 4 gare sulle 5 previste.

    Per ogni gara a cui si partecipa è assegnato un BONUS TEMPO di 15 minuti da scalare: la partecipazione a tutte le 5 gare attribuisce un ulteriore BONUS TEMPO di 10 minuti.

    Per ogni gara varrà il tempo di squadra così calcolato: si somma il tempo di arrivo dei PRIMI 5 ATLETI al traguardo ed ogni ulteriore atleta che taglierà il traguardo, assegnerà alla propria squadra un abbuono di 20 secondi, da scalare al tempo finale. La somma dei 5 migliori tempi per ogni squadra, decurtati degli abbuoni da 20 secondi per ogni ulteriore atleta di squadra che taglierà il traguardo, darà il TEMPO FINALE della prova.

    I vincitori di categoria attribuiranno alla propria squadra i seguenti ABBUONI:

    • 3° classsificato/a 30 secondi
    • 2° classificato/a 1 minuto
    • 1° classificato/a 2 minuti

    ALLA FINE DEL CIRCUITO, ALLA SOMMA DEI TEMPI SARANNO SOTTRATTI I BONUS DI PARTECIPAZIONE DI 10 MINUTI A TAPPA E DELL’EVENTUALE BONUS DI 5 MINUTI PER LA PAETECIPAZIONE A 4 TAPPE SU 4.

    Risulterà vincitrice la squadra che avrà impiegato il tempo finale più basso.

    La classifica sarà pubblicata ed aggiornata sistematicamente sul sito della Delegazione Regionale FiTri Umbria.

  3. festaa

    "La più grande vostra conquista? Questo splendido clima di amicizia e voglia di fare!" Sono state queste la parole di Roberto Contento, Vice Presidente vicario della Federazione Italiana Triathlon, che ha presenziato alla Cena di fine Stagione del triathlon umbro. Ed è proprio questo il risultato di cui andare più fieri: in poco tempo siamo riusciti a riavviare con grande forza il movimento della nostra regione, conseguendo, nelle ultime tre stagioni, i migliori risultati di crescita, in proporzione, dell'intero panorama italiano. Ma più delle cifre, è proprio lo spirito che anima la triplice umbra a fare la differenza. 8 squadre per quasi 400 tesserati totali ed un dinamico ed affiatato gruppo di dirigenti preparati, che vive il triathlon con la spensieratezza e la passione che ci ha permesso di crescere tanto, in così poco tempo. Tante le novità per la prossima stagione 2018, di cui avremo modo di parlare nel dettaglio: nel frattempo abbiamo premiato i vincitori, singoli ed a squadre, del Trofeo Triathlon Umbria 2017.

    IMG 20180106 WA0012

    Quest'anno l'organizzazione della cena è spettata al Terni Triathlon, dopo che due anni fa ci aveva pensato la Delfino Spoleto e l'anno scorso il Foligno Triathlon: a nome della Delegazione Regionale intendo quindi ringraziare il Vice Presidente Fabrizio Castellani ed il Segretario Generale Stefano De Martino che ci hanno proposto una location inappuntabile e fatto vivere una serata indimenticabile. Questa modalità "itinerante" di fissare la Cena rappresenta al meglio lo spirito che da sempre anima la nostra Delegazione: perchè l'Umbria è la somma di tante piccole e dinamiche realtà che ne rappresentano la vera forza.

    "Vince il modello Umbria che ha saputo far collimare un attento lavoro sul territorio ed una sagace politica nazionale" - ha continuato Roberto Contento- "Vi siete portati sulla strada del Comitato Regionale,  dimostrando di saper bruciare le tappe, grazie alla una stretta collaborazione fra tutti ed un lavoro quotidiano e pervicace".

    IMG 20180106 WA0042

    Siamo partiti col tributare il giusto riconoscimento alle quattro Società che hanno egregiamente organizzato le gare della stagione scorsa: il Terni Triathlon(un duathlon sprint e super sprint, un duathlon kids ed uno sprint), il Foligno Triathlon (un duathlon), il CCP Piediluco Triathlon (uno sprint) e l'A.S.D. Quelli che lo Sport Piediluco (uno sprint cross). Se l'Umbria del triathlon cresce tanto, si deve infatti anche all'apporto fondamentale di chi organizza appuntamenti sportivi di qualità, capaci di attrarre centinaia di atleti da tutta Italia.

    IMG 20180106 WA0051IMG 20180106 WA0047IMG 20180106 WA0052

    Abbiamo quindi premiato i vincitori del Trofeo Triathlon Umbria, a partire dai primi di categoria: Pamela Mancini (cat. M1) ed  Elisa Marchetti (cat. M3) del Terni Triathlon ed Antonia Marucci (cat. M4) della Delfino Spoleto; è stata poi la volta degli uomini, con Jacopo Marinozzi (cat. S1), Gabriele Menichini (cat. S2), Alessio Bordoni (cat. S3) e Bruno Gubbiotti (cat. M2) tutti del Terni Triathlon, quindi Andrea Antonini (cat. M1) del Foligno Triathlon e Marco Malucelli (cat. M3) della Winner Triathlon Foligno. Siamo quindi passati a premiare i vincitori assoluti: le donne Roberta Porrazzini, Paola Ostili ed Emanuela Frattaroli del Terni Triathlon, e gli uomini Simone Sforna, del Foligno triathlon, Alessandro Mezzetti, del Perugia Triathlon e Fabrizio Nori del Terni Triathlon.

    IMG 20180106 WA0026IMG 20180106 WA0015

    Un ringraziamento particolare va a Francesco Leombuni ed a tutto lo staff di "IoCorro" che, ormai da tempo vicino al triathlon umbro, ci ha fornito alcuni dei premi per gli atleti. E' stata poi la volta di premiare la squadra vincitrice del Trofeo Triathlon Umbria 2017, una creazione originale che il Terni Triathlon si è guadagnato il privilegio di conservare per un anno la prestigiosa coppa nella propria sede.

    IMG 20180106 WA0009

    Finora è stata una splendida avventura che ci ha riservato grandi soddisfazioni; ma non è la strada percorsa ad affascinarci, quanto le nuove frontiere che abbiamo di fronte. Come diciamo sempre... il Triathlon Umbro c'è e raccoglie la sfida di un nuovo anno con tante idee e l'entusiasmo di chi sa che la passione ed il lavoro smuovono le montagne. Nuove sfide ci attendono e se continueremo a lavorare tutti insieme, sappiamo bene che ogni risultato è alla nostra portata. Buon triathlon a tutti, amici miei... e grazie per tutto il lavoro che, quotidianamente, portate avanti.    

    IMG 20180106 WA0033IMG 20180106 WA0032